La Fattoria

La Fattoria Sant’Appiano è situata in uno degli angoli più incantevoli del territorio chiantigiano,
fra le antiche chiese e le dolci colline che hanno reso questo paesaggio uno dei più famosi ed amati al mondo,
facilmente raggiungibile dalle principali città toscane, Firenze e Siena.

La storia

La Fattoria Sant’Appiano, una delle più antiche tenute toscane, nella zona di produzione del Chianti, ha alle spalle una storia che affonda le sue radici nel XIV secolo, quando apparteneva alla famiglia Gherardini. Nel XV e XVI secolo, la proprietà fu trasferita ai Catellini da Castiglione, ai Pitti e, in ordine di successione, agli Ughi e ai Ghibellini che Dante, nel XVI canto del Paradiso, ricorda come una delle grandi e nobili famiglie

…Io vidi li Ughi e vidi i Catellini,
Filippi, Greci, Ormanni e Alberichi,
già nel calare, illustri cittadini…

Seguirono poi i Muzzi e Pier Francesco di Guccio di Gucci da Firenze. Per arrivare quindi ai giorni nostri e agli attuali proprietari, la Famiglia Cappelli, che acquisì la proprietà nel 1963.  Fu Domenico Cappelli che, mosso da un innato amore per questa campagna unica al mondo dove era cresciuto, decise di acquistare la Fattoria. In questo territorio, verso il quale ha sempre nutrito un profondo rispetto, Domenico avrebbe dato corpo alla sua grande passione: produrre vino.
Dopo la sua scomparsa, nel 1999, questi sentimenti di rispetto, amore e passione, sono stati tramandati ai figli e successivamente ai nipoti; e sono ancora oggi quelli sui quali si fonda l’attività agricola.
Fra i tanti segni tangibili che raccontano le antiche origini della tenuta, una menzione speciale la meritano le cantine, riportate alla luce proprio dalla Famiglia Cappelli. Scavate nel tufo all’interno di una tomba etrusca, conservano tutt’oggi l’impianto originario.

Da tre generazioni la Famiglia Cappelli si dedica con passione e amore alla fattoria
cercando di creare un luogo speciale, con grande rispetto per la tradizione e il territorio che la accoglie.

La Fattoria

La Fattoria Sant’Appiano sorge nell’omonima località del comune di Barberino Val d’Elsa. Adagiata in una posizione strategica fra le due città più belle della Toscana, Firenze e Siena, raggiungibili in soli 20 minuti di auto, è caratterizzata dall’imponente villa padronale, dalle storiche cantine scavate nel tufo e dalle splendide distese dei vigneti, osservando le quali si capisce come il tempo sia scandito da ritmi diversi da quelli della frenetica vita di città. Da tre generazioni appartiene alla famiglia Cappelli, la quale porta avanti l’attività, con dedizione, amore e rispetto per il territorio.

Oggi la produzione della fattoria include una ricca gamma di pregiati nettari, etichettati Chianti docg. Ai celebri e tradizionali rossi, si uniscono un bianco, un rosato, un prosecco e un vinsanto. Quest’ultimo, il Divinum Chianti docg 2006, è balzato alla ribalta delle cronache per essere stato scelto da Habanos, la più celebre casa produttrice internazionale di sigari cubani, per festeggiare i 50 anni del sigaro Cohiba, il più costoso, iconico e famoso del mondo, in occasione della XVIII edizione del Festival Habanos, che si è svolta tra la fine di febbraio e l’inizio di marzo 2016.
Nella tenuta si produce anche un olio extravergine di oliva e un’ottima grappa. La Fattoria Sant’Appiano ha mantenuto invariato, negli anni, il carattere familiare che da sempre la contraddistingue: la produzione e la vendita dei prodotti viene infatti seguita direttamente dai proprietari, che uniscono tradizione ed esperienza alle più moderne tecniche di vinificazione. 

La Fattoria si trova nell’omonimo paese situato fra le colline di Firenze e Siena,
nella valle dell’Elsa, popolata fin dall’antichità grazie alla favorevole posizione geografica all’interno della Toscana.

I dintorni e la curiosità

Nei dintorni della Fattoria, percorrendo tortuose stradine che caratterizzano la campagna chiantigiana, si possono scoprire gli angoli più nascosti e incontaminati della Toscana, dove il tempo sembra talvolta essersi fermato: rovine di vecchie case, borghi medievali e antiche chiese.

Come la splendida Pieve Romanica di Sant’Appiano, che si erge a pochi passi dalla Fattoria Sant’Appiano. Risalente al IX secolo, conserva al suo interno un importante reperto storico, a testimonianza della presenza nel luogo della famiglia Gherardini. Si tratta del più antico sepolcro cavalleresco in Toscana: la lapide di Gherarduccio Gherardini, qui sepolto nel 1331.

Furono le varie ramificazioni della famiglia Gherardini a far si che un gruppo si staccasse dalle origini fiorentine per approdare addirittura in Irlanda, dove fu fondata la dinastia dei Fitz Gerald che successivamente si spostò a Boston. Il cognome Gherardini risultava difficile da pronunciare per gli inglesi e fu pertanto trasformato in Geraldines da cui Fitz Gerald (figli di Gerald). Fu Thomas Fitzgerald, nonno di John Fitzgerald Kennedy, a spostarsi dall’Irlanda agli States. Questa verità emerse, per la prima volta, nel 1962: fu lo stesso John Fitzgerald Kennedy a raccontarla, in occasione del suo discorso per il Columbus Day.

La pieve di Sant'Appiano nel comune di Barberino val d'ElsaLa corte della pieve di Sant'Appiano nel comune di Barberino val d'ElsaL'interno della pieve di Sant'Appiano nel comune di Barberino val d'Elsa

Dove siamo

Via S. Appiano, 11 – 50021 Barberino Val D’Elsa – Firenze – Italy
Latitude & longitude 43.5122518,11.1473122

Attività nei dintorni

Alcuni suggerimenti di attività all’aria aperta nei dintorni della Fattoria Sant’Appiano

Mongolfiere

Terme

Equitazione